Fuoristrada

Assoluti d’Italia di Enduro Salvini: dopo le vittorie mondiali ecco la prima italiana

Una giornata intensa e impegnativa quella di Ampezzo (Ud), dove si è svolta la terza prova degli Assoluti d’Italia di Enduro.  Dopo il dominio di Johnnj Aubert nelle due prove di Camerino, questa volta è stato l’italiano Alex Salvini ad imporsi. Primo nella E2 mondiale, dove ha vinto in Argentina e Cile, il pilota della Honda Zanardo ha trovato il successo anche in patria.

La gara, partita alle 9 di domenica dalla piazza di Ampezzo, si è corsa su quattro giri all’interno dei quali erano predisposte tre prove speciali: due linee ed un fettucciato. Salvini (HM Honda Zanardo), partito bene in mattinata, ha saputo mantenere il vantaggio accumulato mettendosi alle spalle il leader di classifica, Johnnj Aubert (KTM Farioli) e Thomas Oldrati (Husaberg). E insieme all’Assoluta, il bolognese ha fatto sua anche la E2 davanti a Fabio Mossini (Yamaha Miglio Team), infortunatosi ad una mano, e Oscar Balletti (KTM Iron Racing Team).
 
Davide Soreca si è imposto nella E1 2T davanti a Riccardo Crippa (Yamaha Gaiardoni) e Nicholas Trainini (Husaberg GP Motorsport). Nella E1 è stato il terzo assoluto, Thomas Oldrati, a mettere in fila Simone Albergoni – compagno di squadra di Salvini – e Giacomo Redondi (KTM Iron Racing Team). Nella E3 ecco spuntare Manuel Monni davanti a Mirko Gritti e Andrea Belotti. Nella classifica riservata agli stranieri è stato acnora Johnnj Aubert il migliore, seguito dal finlandese Juha Salminen e dal portoghese Luis Correis. Passando dai singoli ai collettivi, le Fiamme Oro (Oldrati, Albergoni, Balletti, Monni) hanno vinto la classifica a squadre davanti al Moto Club Sebino e al Trial David Fornaroli.
 

Nella Coppa Italia, classe Cadetti, vittoria per Fabio Pampaloni (KTM) mentre nella Junior conquista la prima piazza Michele Cobuzzi (Beta). Alessandro Corradin (HM Honda) ad Ampezzo fa sua la classe Senior, mentre nella Major il gradino più alto del podio per Simone Fiaccadori (KTM).
 
Presenti alla manifestazione anche i consiglieri nazionali Ivano Zatta e Sandra Meret i quali, dopo aver assistito alla gara, hanno premiato con molta soddisfazione i vincitori.

Prossimo appuntamento con gli Assoluti, l’1 e il 2 giugno a Bobbio (Pc)