Fuoristrada

Assoluti d’Italia di Enduro – Alex Salvini è campione 2012

Dopo una sfida all’ultimo secondo, a conquistare l’ambito titolo nell’Assoluta è stato Alex Salvini davanti a Simone Albergoni e Thomas Oldrati. Fabio Mossini, Mirko Gritti e Eero Remes gli altri tricolori 2012, ai quale si unisce Riccardo Peroni, vincitore della Coppa Italia Senior.

Una gara impegnativa, dura, coinvolgente e spettacolare, contornata da un’organizzazione davvero eccellente, si è svolta oggi, domenica 7 ottobre, a Cortemilia (CN).

Una data che resterà nella storia dell’Enduro nazionale per la suspense che ci ha regalato, per quei 9 secondi che hanno diviso due grandi campione e consegnato a Alex Salvini il suo primo titolo assoluto nel mondo delle due ruote artigliate, al quale si unisce uno strepitoso Mirko Gritti nella E3, anche lui al suo primo tricolore negli Assoluti d’Italia. Si aggiungono il secondo titolo nazionale di Fabio Mossini nella E2 arrivato a tre anni da quello conquistato a Città di Castello, e quello di Eero Remes, il quale diventa il vincitore della classe Stranieri.

Un weekend che si è aperto ieri, oltre che con le consuete operazioni preliminari, con un importante cerimonia: ricorrono infatti quest’anno il ventennale dalla conquista del titolo mondiale di Tullio Pellegrinelli, Giorgio Grasso, Mario Rinaldi e Gianmarco Rossi.

La cerimonia si è aperta con la cronaca da parte di Franco Gualdi della Sei Giorni di Enduro appena conclusa e dove ricordiamo l’Italia del Trofeo si è classificata terza dietro alla Francia e Australia. Sono poi intervenuti alcuni piloti come Oldrati, Martini e Salvini, protagonisti della gara in Germania.

A seguire è stato presentato un nuovo trofeo messo a disposizione da Marika Ahola per ricordare il cinque volte campione del mondo Mika, scomparso lo scorso gennaio. Si tratta della coppa che Ahola conquistò per esser stato il miglior pilota in gara lo scorso anno a Casazza (BG) in occasione di una tappa degli Assoluti d’Italia 2011. Il premio, curato da Franco Mayr, è stato consegnato nelle mani di Alex Salvini alla cerimonia di premiazioni per aver conquistato il titolo assoluto 2012, il quale è così divenuto il successore di Mika. Il Trofeo verrà messo in palio ogni anno.

Tornando alla cerimonia per i nostri iridati del 1992, a seguito di questa presentazione sono intervenuti Pellegrinelli e Grasso che insieme al mondo dell’Enduro e non solo, hanno ricordato simpaticamente quelle indimenticabili battaglie che ci hanno emozionato fino alla conquista del titolo mondiale.

Ma gli occhi questo fine settimana erano tutti puntati sulle grandi battaglie che hanno infuocato l’ospitale terra di Piemonte, dando vita ad una strepitosa giornata di enduro.

A fare da palcoscenico all’incoronazione di questi nuovi campioni targati 2012 è stata la cittadina di Cortemilia (CN) grazie al Motoclub 100 Torri Alba il quale ha organizzato un’ottima manifestazione.

Tantissimo il pubblico accorso nella patria della Nocciola Tonda Gentile, così come il personale presente lungo i 56 km di percorso, all’interno del quale i nostri 143 piloti al via hanno affrontato una spettacolare prova estrema caratterizzata da passaggi su tronchi, pietraia con la famosa vasca di nocciole che ha affascinato e anche divertito tutti i presenti. A seguire un immenso pratone ha ospitato il Cross Test, il quale precedeva la lunghissima linea, per un totale di 4 giri effettuati.

Alex Salvini (Husvarna CH Racing) ha fatto registrare il miglior tempo di giornata conquistando così il titolo assoluto dopo un intensa battaglia con Simone Albergoni (HM Honda Zanardo), secondo a 9” dall’ex crossista. Terzo posto per Thomas Oldrati su Husaberg del Team GP Motorsport.

Nella E1 2T, ottava vittoria stagione per Giacomo Redondi (KTM Iron Racing Team) che si piazza sulla vetta del podio davanti a Nicolò Bruschi (HM Honda TRS) e Andrea Di Luca (KTM). Simone Albergoni (HM Honda Zanardo) si riconferma nella E1, seguito da Thomas Oldrati (Husaberg GP Motorsport) e Alessio Paoli (Suzuki Rigo Moto), mentre sul gradino più alto del podio nella E2 si è piazzato Alex Salvini (Husqvarna CH Racing) il quale precede il neo tricolore Fabio Mossini (KTM Iron Racing Team) con il terzo posto andato a Jonathan Manzi (KTM Bordone Ferrari).

Grande sorpresa, anche se i presupposti c’erano tutti, nella E3 dove la vittoria è andata al portacolori della KTM Farioli Manuel Monni, seguito da Maurizio Micheluz (HM Honda NSM) e dal fresco campione italiano Mirko Gritti (KTM). Nella Stranieri si aggiudica il primo posto Matti Seistola (Husqvarna CH Racing), con Eero Remes e Aigar Leok in seconda e terza posizione, rispettivamente su KTM del Team Farioli e su TM.

Tra i club vittoria per il Gruppo Sportivo Fiamme Oro che conquista così il tricolore targato 2012, seguito dal Motoclub Trial David Fornaroli e dal Motclub Sebino, mentre tra i team vittoria per l’Iron Racing Team, già incoronato campione italiano nella precedente prova di Fener (BL).

Nella Coppa Italia, l’unica classe che mancava all’appello per conoscere il nome del suo vincitore 2012 era la Senior, che ha visto in Riccardo Peroni il suo dominatore, anche se in quest’ultima giornata ha conquistato la terza posizione. A conquistare il podio è stato Andrea Scabrosi (Suzuki), seguito al secondo posto da Christian Nhatta su Beta. Nella Cadetti medaglia d’oro per Mirko Spandre (KTM) il quale ha preceduto Fabio Pampaloni (TM) e Alberto Rizzini (Husaberg), mentre la Junior ha visto la vittoria di Simone Martini (Yamaha Boano), seguito da Alessandro Talamo (Fantic Motor) e Mauro Zucca (HM Honda TRS). Ad imporsi nella Major è stato Giordano Rossi (KTM) con Matteo Zoppas (KTM) e Agostino Volpi (HM Honda) a completare il podio.

Un ringraziamento a tutti coloro che hanno partecipato a questi Assoluti d’Italia regalandoci una stagione davvero ricca di emozioni e spettacolo! Appuntamento al 2013!