Fuoristrada

Assoluti di Enduro – Il Day 1 di Febbio ad Oscar Balletti

Il pilota della Beta fa registrare il miglior tempo di giornata davanti a Simone Albergoni e Fabio Mossini. Redondi, Albergoni, Gritti e Remes gli altri vincitori di giornata, mentre nella Coppa Italia trionfano Rizzini, Zecchin, Matteoni e Rossi. Il G.S. Fiamme Oro la miglior squadra, mentre l’Iron Racing Team conquista la vetta del podio tra i Team. Ritiro per Alex Salvini.
Una giornata caratterizzata da un caldo sole estivo che ha accompagnato per tutta la giornata i nostri 122 piloti al via questa mattina per la 4^ prova del tricolore Assoluti d’Italia 2012, affiancati come di consueto dalla Coppa Italia.
Scattate le ore 9.00 i nostri conduttori si sono cimentati in un arduo percorso messo in piedi dal Motoclub Crostolo, organizzatore dell’evento, per un totale di 45 km ripetuti per 4 volte.
Subito dopo la partenza i nostri cavalieri dalle due ruote tassellate si sono cimentati nel Cross Test, uno spettacolare pratone ricco di sali e scendi che ha impegnato i piloti per circa sei minuti. Terminato il fettucciato, la prova in linea ha messo a dura prova le abilità tecniche dei centauri al via con una mulattiera abbastanza tosta. Prima di concludere il giro, è stata affrontata la prova estrema dove una serie di tronchi, guadi e pietre ha atteso i concorrenti di questo quarto round targato 2012.
Una gara davvero bella, caratterizzata da un terreno duro e secco, che ha visto in Oscar Balletti il suo dominatore, con il miglior tempo di giornata di 50’26”. Dietro al pilota della Beta si sono piazzati Simone Albergoni e Fabio Mossini, rispettivamente a 28 e 40 secondi di distacco.
Balletti conquista così anche la sua classe, la E2, precedendo lo stesso Fabio Mossini (KTM Iron Racing Team) e il pilota del KTM Bordone Ferrari, Jonathan Manzi. In questa classe c’è da registrare il ritiro di Alex Salvini dopo una caduta in linea.
A salire sulla vetta del podio della E1 2T per la quarta volta consecutiva Giacomo Redondi (KTM Iron Racing Team) che s’impone su Guido Conforti (Yamaha) e Nicolò Bruschi (HM Honda Zanardo). Sono solo 12 i secondi che separano Simone Albergoni (HM Honda Zanardo) da Thomas Oldrati (KTM Bordone Ferrari), i quali terminano rispettivamente in prima e seconda posizione della E1, mentre il terzo posto è stato conquistato da Alessio Paoli su Suzuki del Team RigoMoto.
Nella E3 ottima vittoria per Mirko Gritti su KTM, il quale si mette alle spalle, distaccato di un solo secondo, Maurizio Micheluz (HM Honda NSM), con la terza posizione andata ad Andrea Belotti (KTM Iron Racing Team).
Tra gli stranieri vittoria per il finlandese della KTM Farioli Eero Remes, seguito dal compagno di squadra Kevin Benavides e dall’estone Aigar Leok (TM Racing).
Nelle squadre trionfa il G.S. Fiamme Oro il quale precede il Motoclub Treviglio e il Sebino, quest’ultimi distaccati di un solo punto, mentre tra i team vittoria per l’Iron Racing Team grazie a Belotti, Mossini, Trainini e Redondi.
Passando alla Coppa Italia, vetta del podio nella Cadetti per Alberto Rizzini su Husaberg, con Michele Cobuzzi (KTM) e Mirko Spandre (KTM) al secondo e terzo posto di classe. Tra gli Junior a conquistare la vittoria oggi è stato Jonathan Zecchin (KTM), mentre la seconda posizione è andata a Simone Martini (Yamaha) che ha preceduto il terzo classificato Matteo Luison (Beta) per un solo secondo.
Trionfo per Simone Matteoni nella Senior, con i due pretendenti alla vittoria finale Riccardo Peroni (Husqvarna) e Marco Luvisetto (KTM) ad occupare la seconda e terza posizione, mentre nella Major quarta medaglia d’oro della stagione per Giordano Rossi (KTM) seguito da Stefano Tavanti (Suzuki) e Matteo Zoppas (KTM).
Appuntamento per tutti a domani mattina, sempre alle ore 9.00, con la 5^ prova del massimo tricolore dello scenario enduristico italiano.