Fuoristrada

Assoluti di Enduro. E’ sempre Meo

Il francese vince anche a Fabbrica Curone

E’ stata una grande giornata di Enduro quella vissuta domenica a Fabbrica Curone (AL), sede della sesta prova del Campionato Italiano Assoluti d’Italia/Coppa Italia 2015. Tre le prove speciali su cui hanno dato gas i 154 piloti al via, tra i quali è spiccato Antoine Meo. Il pilota KTM, molto veloce nelle varie speciali, ha fatto segnare il miglior tempo di giornata precedendo uno straordinario Manuel Monni e un brillante Alex Salvini.

Una lunga prova in linea, disegnata nel sottobosco della Val Curone, un Cross Test disposto su un grande prato in contropendenza e una prova estrema, tracciata tra i calanchi naturali della zona in un susseguirsi di passaggi tecnici ed impegnativi, sono state le speciali che hanno contraddistinto questo sesto appuntamento. Quattro i giri affrontati per gli Assoluti d’Italia, mentre per la Coppa Italia i passaggi sono stati ridotti a tre.

Le sfide nelle varie categoria sono state interessanti, con distacchi ridotti al minimo, soprattutto nella E1 dove in soli 16 secondi troviamo i primi cinque classificati, che si sono alternati il comando della classe per tutta la giornata. Nella Coppa Italia infine, da segnalare una casualità molto particolare: nella Junior Marco Montelaghi e Igor Sonzogni hanno fatto registrare, dopo nove speciali, lo stesso tempo parziale, aggiudicandosi cosi entrambi la prima posizione finale. Ottima l’organizzazione, con il Motoclub Vittorio Alfieri che ha coordinato una gara eccellente per celebrare al meglio i venticinque anni di attività del Club piemontese.