FMI

Arriva a Milano lo Scooter sharing

Lanciato da Enjoy in collaborazione con il Gruppo Piaggio

E’ stato presentato ieri a Milano, presso la sala Convegni di Palazzo Reale, il nuovo servizio di scooter sharing lanciato da Enjoy e realizzato in collaborazione con il Gruppo Piaggio e Trenitalia.

La conferenza è avvenuta alla presenza del Sindaco di Milano, Giuliano Pisapia, dell’Assessore alla Mobilità, Ambiente, Metropolitane, Acqua Pubblica ed Energia, Pierfrancesco Maran, del Chief Refining & Marketing and Chemicals Officer di Eni, Salvatore Sardo, del Presidente e Amministratore Delegato di Piaggio, Roberto Colaninno e di Ernesto Sicilia, Direttore pianificazione strategica di Trenitalia.

Saranno 150 gli scooter a tre ruote MP3 a disposizione dei cittadini milanesi. Gli scooter a tre ruote saranno guidabili dagli utenti con età maggiore di 21 anni in possesso di patente A o B. Per aumentare la sicurezza, i motocicli sono stati dotati di particolari dispositivi di sicurezza: velocità massima fissata a 90 km/h, dotazione di telecamere anteriori e posteriori per registrare l’evento, batteria potenziata e sistema frenante anti bloccaggio Abs integrato dal controllo di trazione Atr.

Per usare gli scooter di Enjoy si pagherà un’unica tariffa di 0,35 € al minuto. Gli MP3 rossi hanno libero accesso all’Area C del Comune di Milano e possono essere rilasciati al termine dell’utilizzo in qualsiasi parcheggio consentito all’interno dell’area di copertura. Gli scooter si possono parcheggiareunicamente sulle strisce bianche e parcheggi Enjoy. Non sarà possibile invece parcheggiare lo scooter sulle strisce gialle per i residenti e su quelle blu. Possono transitare in area C e godono della stessa area di copertura delle auto Enjoy, fatta eccezione per l’aeroporto di Linate dove per il momento non è possibile terminare il noleggio.

In quanto a prenotazione del servizio, per i nuovi iscritti le modalità sono sostanzialmente le stesse del car sharing occorrerà solo selezionare la tipologia di veicolo (“solo scooter” o “solo auto” oppure scegliere entrambi “scooter+auto” nella prima schermata, procedere con gli stessi passi del car sharing accettando gli specifici documenti contrattuali (regolamento, G&T e privacy). Gli attuali iscritti al servizio ricevono una email che annuncia il nuovo servizio con un link che porterà gli utenti su una pagina dedicata per richiedere l’abilitazione alla guida dello scooter. Potranno inoltre accedere alla sezione aggiornamento tramite il profilo personale. Per abilitarsi al servizio dovranno accettare il regolamento, G&T e privacy scooter e procedere all’aggiornamento dei dati della patente con data di rilascio e categoria. Per tutti: sarà richiesta visione completa del video tutorial per essere abilitato al noleggio degli scooter.