Promozione

Ania Campus a Genova

Tappa Genovese per l’ANIA Campus, il tour di Educazione Stradale che vede la collaborazione tra FMI, ANIA e Polizia di Stato. Cinquanta studenti del liceo linguistico Montale, quasi tutti al loro primo approccio con le due ruote, si sono alternati tra lezioni di educazione stradale, prove pratiche di guida ed una dimostrazione sulla guida in stato di ebrezza proposta dalla Polizia.

Le lezioni teoriche tenute dalla Federazione Motociclistica Italiana hanno visto l’alternarsi di Paolo Forti referente regionale di Educazione Stradale, il formatore Marco Di Stefano ed il coordinatore del progetto Enrico Garino.

La lezione, divisa in varie fasi per sottolineare al meglio i vari aspetti salienti dell’educazione stradale, si è rivelata molto interessante per i ragazzi, che hanno partecipato attivamente, non soltanto rispondendo alle varie sollecitazioni, ma stimolando i formatori ad approfondire i vari argomenti.

Dopo una prima fase di presentazione della realtà sulle strade genovesi, si è cercato di sottoporre agli studenti l’importanza dell’essere consapevoli nel vivere la quotidianità, mettendo un accento particolare sulla percezione dei pericoli e delle reazioni naturali che il nostro istinto pone di fronte ad una situazione d’emergenza.

In conclusione, ci si è concentrati su come proteggersi, sia in modo attivo aumentando la soglia di attenzione e di prevenzione che con le protezioni passive, con un abbigliamento e casco adeguati.