Fuoristrada

Al via l’Italiano Motorally

La sfida al titolo di Cerutti partirà nel weekend da Cascia

Semaforo verde per il Campionato Italiano Motorally. Dopo una lunga pausa agonistica i motori si scaldano e la voglia di confrontarsi con il Roadbook cresce. A testimoniare la passione per questa disciplina sono i numeri degli iscritti, ben 234, mentre la location che diventerà terreno di gara sarà il comune di Cascia (PG) e tutto il territorio limitrofo grazie alla sinergia tra il Moto Club  Autodromo dell’Umbria e le Amministrazioni Locali.

Sfida aperta per i big della disciplina, con un Jacopo Cerutti che cambia casacca e dal team Rs Moto salirà in sella una Husqvarna per CF Racing con il numero 1, mentre il compagno di Team Vanni Cominotto, terzo assoluto nell’edizione 2015, partirà per secondo. Peccato per l’assenza del gigante di Lumezzane, Alessandro Botturi, in fase di riabilitazione dopo l’operazione sostenuta alla mano destra per una caduta durante la Dakar. Sempre nella top ten ritornano a confrontarsi Luca Vecchi, Matteo Graziani, Mirco Pavan, Mauro Uslenghi, Guido Fedeli, Nicolò Pietribiasi, Alex Zanotti. Occhi puntati anche per il rientro del già Campione Italiano Andrea Mancini, ben intenzionato a lanciare il guanto di sfida sempre in sella a Beta per il team Beta Dirt Racing. Per quanto riguarda la competizione in rosa c’è il ritorno della campionessa Serena Ghione mentre Valentina Spoletini, campionessa in carica, non presenzierà a causa di un’operazione al ginocchio.

Riflettori puntati anche per un decano dell’enduro: Giovanni Gritti,  in campo per il team RS Moto, pronto a fare conoscere di che pasta è fatto, con all’attivo podi sia al mondiale che all’europeo Enduro. Novità per il 2016 è poi la nascita del nuovo team: Boars Sherco Rally.