Motociclismo

Aggiornamento Formatori Educazione Stradale: seconda tappa in Friuli

Proseguono gli aggiornamenti di educazione stradale: domenica 24 febbraio, a Udine, presso l’Hotel Ramandolo, ha avuto luogo la giornata dedicata al Friuli Venezia Giulia.


 


Sono stati 21 i formatori che hanno preso parte a questo aggiornamento, che ha visto la presenza del Consigliere Federale Andrea Mascarin (intervenuto anche in veste di formatore) e del presidente del Comitato Regionale Friuli Giuliano Gemo.


Il quale, nel corso del suo intervento, ha sottolineato l’importanza dell’educazione stradale nella regione ed ha ribadito il sostegno del Comitato Regionale all’attività dei formatori.


 


Il corso ha visto la partecipazione del prof. Enzo Fattori, referente del CSA Ufficio Educazione Fisica, che coordina l’attività delle scuole della provincia per quanto riguarda l’educazione stradale. Il prof. Fattori ha evidenziato la collaborazione con la FMI, e l’intendimento di diffondere al maggior numero di studenti una cultura “pratica” del ciclomotore. Per questo, durante l’anno scolastico, è previsto un fittissimo calendario di prove pratiche (oltre 33 giornate), con l’obiettivo di coinvolgere tutte le scuole della provincia. Un grande sforzo da parte dei formatori FMI che, come ha sottolineato il prof. Fattori, si dedicano con impegno e professionalità a questo incarico.


 


Sicurezza stradale, incidentalità legata alle due ruote, modalità di effettuazione dei corsi teorici e pratici sono stati i temi illustrati dai coordinatori del Dipartimento Sicurezza Stradale. Inoltre sono state illustrate le nuove modalità operative previste dal Regolamento dei Formatori.


 


Durante il corso è stato proiettato un filmato esemplificativo dell’attività pratica dei formatori friulani.


 


Al Referente regionale Flavio Zamò il compito di raccogliere i frutti di questo incontro, promuovendo la collaborazione di un numero sempre maggiore di formatori.