FMI

Agente Forestale travolto da un motociclista. Ferma condanna della FMI

L'incidente avvenuto nel Parco dei Colli Euganei

Sabato scorso all’interno del Parco dei Colli Euganei un motociclista non identificato non si è fermato all’alt di un agente del Corpo Forestale dello Stato e lo ha travolto costringendolo al ricovero in ospedale.

La Federazione Motociclistica Italiana in merito a questo increscioso episodio esprime una ferma condanna rispetto a tale inqualificabile comportamento. Allo stesso tempo esprime piena solidarietà all’agente rimasto coinvolto nell’incidente augurandogli una pronta guarigione.

Il Presidente FMI Paolo Sesti ha dichiarato: ”Prima di tutto solidarietà all’agente ferito nell’adempimento del suo dovere. Auspico che le Autorià competenti svolgano indagini per arrivare ad identificare il colpevole e che vengano presi i provvedimenti del caso. Purtroppo episodi come questi danneggiano enormemente quelle migliaia di enduristi che praticano in modo legale questo sport. Il rispetto della legalità è ormai condizione indispensabile e noi continuiamo a lavorare con le Autorità per trovare spazi adeguati ma, al tempo stesso, è necessario che questi “pirati” vengano emarginati”.