FMI

Addio a John Surtees, leggenda del Motorsport

L’unico pilota capace di vincere un titolo mondiale su moto e auto. Questo era John Surtees. Inglese, nato a Tatsfield l’11 febbraio 1934, John si è spento lo scorso 10 marzo dopo aver da poco compiuto 83 anni. Nella sua lunga carriera, la leggenda britannica ha vinto sette titoli mondiali nel motociclismo: dal 1958 al 1960 nella classe 350, nel 1956 e dal 1958 al 1960 nella classe 500. Oltre a questo l’impresa che lo ha reso unico: la vittoria nel mondiale di Formula 1 del 1964 con la Ferrari.

Lo scorso anno Surtees aveva ricevuto dalla regina Elisabetta II l’onorificenza di Comandante dell’Ordine dell’Impero Britannico per il suo apporto nello sport e per l’opera della Fondazione Henry Surtees, realizzata da John in onore del figlio, che perse la vita nel luglio 2009 a diciotto anni in un incidente di Formula 2 a Brands Hatch.

Tanti sono stati i personaggi del mondo del motorsport a ricordarlo, a cominciare dalla Ferrari stessa per proseguire con Lewis Hamilton, Jenson Button e il figlio di Damon Hill. La FMI tutta, a cominciare dal Presidente Giovanni Copioli, desidera ricordare quella che è stata una leggenda del Motorsport.