Fuoristrada

Abruzzo – Protesta conto la Federazione Cronometristi

Il Presidente del Co. Re Abruzzo, in relazione ai fatti accaduti durante la 1.a prova del Campionato Regionale Enduro a Bussi Sul Tirino (PE), organizzata dal M.C. Lo Scherpa, informa tutti i concorrenti che hanno preso parte alla gara che è stata inoltrata una nota di formale protesta nei confronti della Federazione Italiana Cronometristi, sezione Abruzzo, per il pessimo servizio di conometraggio predisposto per la gara dalla delegazione F.I.cr. di Pescara (con richiesta di sospensione di pagamento per il servizio e riserva di richiesta danni), non nuova a tale situazione.

 

Infatti, nella gara di Campionato del 2008 a Cugnoli (PE), la stessa non potè essere omologata a causa degli errori di cronometraggio; nel 2009 a Nocciano (PE), le classifiche vennero esposte alle ore 20:30, quando la gara si era conclusa alle 15:30. E ovviamente la premiazione non potè effettuarsi.

 

Purtroppo la storia si è ripetuta nel 2010 a Bussi, cagionando in tal modo un notevole danno di immagine al M.C. organizzatore (noto peraltro per l’ottima organizzazione di gare nazionali), che ha visto, a causa di un inqualificabile servizio cronometraggio, svanire tutti gli sforzi compiuti per organizzare una gara perfetta da ogni punto di vista.

 

Il Presidente ed il responsabile Enduro del Co.Re Abruzzo esprimono tutta la loro solidarietà ai ragazzi del M.C. Lo Scherpa per l’ottimo lavoro svolto, incolpevoli per quanto in negativo fatto dai cronometristi.