Motociclismo

A Viverone ancora un successoper la tavola rotonda sul temafuoristrada e territorio

Platea affollata e grande interesse per l’ultimo incontro previsto per il 2014 sul tema fuoristrada e territorio, che si tenuto a Viverone in concomitanza con il Trofeo delle Regioni di Enduro. Alla tavola rotonda hanno presenziato il Vice Presidente FMI, Giovanni Copioli, il comandante del Corpo Forestale dello Stato, Claudio D’Amico, il Presidente della CNF della FMI, Marco Marcellino, il responsabile FMI delle politiche Istituzionali, Tony Mori ed il Presidente del Comitato Regionale Piemonte FMI, Vittorio Angela.

Dopo i saluti di benvenuto da parte di Angela, che ha fatto gli onori di casa, il vice presidente Copioli ha sottolineato l’importanza dell’azione sul territorio da parte della FMI – grazie alla collaborazione con il Corpo Forestale dello Stato – e ha ufficializzato l’avvio concreto dei corsi per la formazione delle guide FMI per il fuoristrada. Il comandante D’Amico ha ripercorso l’inizio della collaborazione con la FMI, che ha portato al protocollo d’intesa e al prezioso vademecum per ogni specialità utile a poter realizzare nella massima correttezza istituzionale ogni manifestazione.

Il Presidente della CNF, Marcellino, si è soffermato sull’importanza delle figure dei Referenti regionali sollecitando i molti rappresentanti dei Moto Club ad utilizzarli e a promuovere azioni di stimolo e controllo sul territorio offrendo le “istruzioni per l’uso” di come accedere ai servizi e alla procedure della FMI. Buone notizie anche da Tony Mori, il quale ha fatto il punto legislativo sulla targa ripetitrice o sostitutiva che è già passata alla Camera e deve essere approvata dal Senato. Lo stesso Mori ha sottolineato come la FMI continui il proficuo dialogo con il CAI ed altre associazioni ambientaliste per arrivare a punti di contatto non solo per le gare ma anche per la pratica non agonistica.

Sono poi intervenuti Walter Carbone, referente regionale CNF, che ha illustrato la situazione del fuoristrada in Piemonte, il Presidente del settore Turismo della FMI, Mario Alberto Traverso, che ha evidenziato la valenza positiva anche del turismo off road e la piena collaborazione ricevuta dalle Autorità in occasione delle ultime manifestazioni dell’Hard Alpi Tour. Dopo un interessante dibattito con problematiche e criticità esposte dai numerosi appassionati presenti, il coordinatore nazionale del settore Enduro, Franco Gualdi, ha illustrato le novità del settore agonistico per il 2015. Al termine della tavola rotonda, la coreografica presentazione delle squadre regionali che poi hanno dato vita al Trofeo delle Regioni di Enduro.