Moto Club

A.M. Aretina. In ricordo di Zenzo

Lorenzo Bozzi detto “Zenzo”, classe 1955 – che ci ha lasciati improvvisamente domenica 27 novembre 2016, stroncato da un arresto cardiaco durante una gita di enduro con gli amici – è stato uno dei protagonisti del fuoristrada agonistico territoriale e nazionale. Pioniere fin dal 1970 del motocross e delle due ruote in generale, nel cross ha primeggiato con buoni risultati a livello regionale e nazionale contro  i migliori piloti di allora quali Maddii, Curradi, Agostini, Piergentili, Pettinari, Lolli, Giusti, Mengozzi, Randazzo, Barbiero e tanti altri. E’ arrivato anche in nazionale nel 1974 ed è rimasto protagonista fino al 1993. Dal 1994 da “diversamente giovane” ha trovato una dimensione di prestigio con le moto da cross d’epoca del suo periodo giovanile. A 61 anni aveva ancora talento,fisico e soprattutto passione.

Instancabile motociclista, orgogliosamente “aretino doc”, vanto dell’Associazione Motociclistica Aretina, animatore dei vari paddock  e sempre disponibile alle iniziative motociclistiche è stato uno dei fondatori dell’iniziativa ”Nepal Express” per aiutare gli orfani di un lontano paese;era anche sostenitore e animatore dell’Associazione” Parco chiuso”.

Fedelissimo della FMI, anche con critiche costruttive e mettendo a disposizione la sua esperienza di pilota, ha collaborato alla nascita delle prime manifestazioni di motocross d’epoca nei primi anni novanta insieme ai delegati di allora Tani e Mita esaltandone il giusto spirito amatoriale di settore.