Fuoristrada

A Latina nel weekend ritorna l’Italiano Supermoto

Dopo il bellissimo GP d’Italia di Torino di domenica scorsa, è per sabato 19 e domenica 20 aprile, nello spettacolare Circuito Il Sagittario di Latina, l’appuntamento con un altro dei più bei tornei internazionali, in questo inizio di stagione del motard 2008.


 


Si corre per il Campionato Italiano Supermoto, al suo secondo meeting stagionale. A distanza di venti giorni dall’esordio di stagione, quando a fine marzo circa 200 piloti si sono presentati al circuito pavese South Milano di Ottobiano, è ancora difficile fare previsioni sui vincitori finali. Protagonisti delle gare in programma, che saranno valide non solo per il tricolore ma anche per stabilire il miglior pilota internazionale in Italia, sono i piloti delle categorie nazionali o gli stranieri impegnati nel mondiale, che compongono classifiche fitte di nomi interessanti. Motivo di un’attività che si presenta frenetica, che nell’intero periodo primavera-estate ha poche soste tra le curve dei vari circuiti, con un calendario di eventi sempre più prestigiosi allestiti anche per il 2008 dalla DBO.


Latina ad ospiterà il circus per la seconda tappa del tricolore, che vede al comando delle graduatorie S1 e S2 rispettivamente Ivan Lazzarini e Paolo Gaspardone.


Nella classe minore, la S1 (motocicli di cilindrata compresa tra 175cc e 250cc 2T e tra 250cc e 450cc 4T), il pesarese Lazzarini in sella alla sua Aprilia gestita dal team DRC è salito agli onori delle cronache grazie a due manche concluse a punteggio pieno per il campionato nazionale, e la gara pontina sarà molto importante per lui in quanto già da questa prova gli altri validi pretendenti cercheranno ad ogni modo di strappargli la leadership, ad iniziare da Christian Ravaglia (Yamaha-Evolution) che si trova in classifica a soli sei punti di distacco, ma anche il bolognese campione italiano in carica Fabio Balducci (Suzuki-Lux Performance) o il pilota di Ardea Simone Girolami (Husqvarna-Motolandia) che proprio nella pista di casa cercherà il riscatto per guadagnare posizioni importanti in classifica. Sempre tra i top ten anche Michele Cannistraro (Kawasaki-Motorace), Marco Dondi (Kawasaki-Nastedo), Riccardo Peroni (Husqvarna-Cross 2R), Fabio Lavetti (WRM-Pergetti), Teo Monticelli (HM Honda Monticelli), Elia Sammartin (Aprilia-New Team SM) tutti nell’ordine.


 


In classe S2 (motocicli di cilindrata compresa tra 250cc e 750cc 2 e 4T), la sorpresa di questo avvio di stagione è l’alessandrino Paolo Gaspardone (Husaberg), un primo e un terzo posto nella prova di avvio sono stati sufficienti per l’alfiere del Bikers Racing Team per salire in vetta alla graduatoria provvisoria di campionato, seguito ad un solo punto dall’albense vicecampione mondiale Attilio Pignotti (Ktm Italia Team Miglio) ed a sei dal campione in carica il bresciano ufficiale TM, Davide Gozzini, l’uomo che per la sua determinazione ha fatto appassionare al Lingotto domenica scorsa aggiudicandosi due splendide manche il GP d’Italia della specialità e comandando la graduatoria iridata. Positiva anche la posizione del pesarese Lorenzo Mariani (TM MRC Racing) che precede un ex campione tricolore di grande classe come il poliziotto bolognese Massimo Beltrami (Aprilia DRC). Dal sesto al decimo posto occupano le posizioni l’atteso pilota di Terracina Luca Minutilli con l’Aprilia del Team PMR-H2O, quindi il toscano Graziano Rispoli (Suzuki-Lux Performance), e ancora il pilota di Olbia Lorenzo Pes (Aprilia Cuomoto-Lucarini Racing Team), il fiorentino Alessandro Tognaccini (Aprilia V2 Racing) e il Sanmarinese Luca De Angelis (Husaberg-Bikers Racing Team).Questi citati sono solo alcuni dei piloti che vedremo alla seconda prova di Latina, oltre a loro costituiranno un elemento di grande spettacolarità la presenza dei piloti stranieri, che come sempre risponderanno alla chiamata degli organizzatori pontini per essere presenti al torneo nazionale della specialità più bello al mondo. Tra loro anche i campioni internazionali 2007 ed ex campioni iridati S1: il tedesco Bernd Hiemer (KTM team Miglio) in classe S1 e il belga campione del mondo in carica della S2 Gerald Delepine sulla Husqvarna del CH SM di Fabrizio Azzalin, così come gli attuali leader della graduatoria internazionale il francese ex iridato Thierry Van Den Bosch (Aprilia) in S1 e l’altro transalpino Adrien Chareyre (Husqvarna-Team CH SM) in S2.


Nella rosa dei partenti di spicco anche il transalpino Boris Chambon con la TM ufficiale in S1, gli altri francesi ex iridati Jerome Giraudo (HM Honda Racing Monticelli), lo spagnolo Jorge Nestor con la Yamaha del team Evolution in S1, e Thomas Chareyre S1 (Husqvarna Team CH Supermoto), così come il belga ex iridato, Eddy Seel (Suzuki-Rigo Moto).


 


Oltre alle classi S1 e S2 nel ricco programma del fine settimana laziale sono inseriti anche altri campionati italiani, come le due nuove classi S4 (moto con cilindrata fino a 450cc) e S5 (moto con cilindrata oltre 475cc) che vedono in testa al campionato rispettivamente il piacentino Edgardo Borella (Ktm Italia Team Miglio) e il bergamasco Roberto Costa (Ktm), ma anche i due appassionanti Trofei monomarca nazionali HM Honda e Suzuki Valenti con i rispettivi leader Andrea Platini (Honda) e Giulio Lorenzini (Suzuki) pronti a continuare lo spettacolo della prova di avvio.


 


Rilevante ruolo giocherà nuovamente la presenza della televisione che è stata confermata anche per il 2008, contando su una produzione importante che riguarderà le emittenti Sportitalia (rubrica Motorzone – FMI Magazine – canale 225), RAI Due (rubrica Reparto Corse), RAI Sport SAT (rubrica Motociclismo 2 Ruote FMI – canale 227), Nuvolari Channel (rubrica Fuori Pista – canale 218), Hard Trek (rubrica FMI Magazine).


 


CLASSIFICHE


CAMPIONATO ITALIANO S1: 1. Ivan Lazzarini punti 50; 2. Christian Ravaglia 44; 3. Fabio Balducci 40.


GRADUATORIA INTERNAZIONALE S1: 1. Thierry Van Den Bosch punti 45; 2. Thomas Chareyre 45; 3. Ivan Lazzarini 44.


CAMPIONATO ITALIANO S2: 1. Paolo Gaspardone punti 45; 2. Attilio Pignotti 44; 3. Davide Gozzini 39.


GRADUATORIA INTERNAZIONALE S2: 1. Adrien Chareyre punti 45; 2. Gerald Delepine 42; 3. Paolo Gaspardone 38.


CAMPIONATO ITALIANO S4: 1. Edgardo Borella ; 2. Alberto Dall’Era; 3. Massimiliano Porfiri.


CAMPIONATO ITALIANO S5: 1. Roberto Costa; 2. Paolo Paolucci; 3. Paolo Caramellino.


TROFEO SUZUKI CAMPIONATO: 1. Giulio Lorenzini; 2. Diego Liciarelli; 3. Mirko Di Flumeri.


TROFEO HONDA CAMPIONATO: 1. Andrea Platini; 2. Luca Brambilla; 3. Vincenzo Promutico.