Fuoristrada

A Lamezia Terme la seconda prova dell’Italiano MX1-MX2

Dopo il primo round stagionale a Cingoli (MC) nel secondo fine settimana di marzo, il Campionato Italiano Motocross MX1-MX2 2017 punta a sud per approdare sabato e domenica, in Calabria, presso il crossodromo Oasi del Mediterraneo, situato a dieci chilometri dal centro di Lamezia Terme (CZ), dove l’omonimo Moto Club sta lavorando da mesi per accogliere l’importante appuntamento tricolore.

Nella MX1 la leadership provvisoria è tra le mani del pilota delle Fiamme Oro del team Honda RedMoto Assomotor Alessandro Lupino il quale, malgrado un non perfetto avvio a Cingoli dove ha rimediato solo un sesto posto nella prima manche, è riuscito a sbaragliare il campo nella manche successiva conquistando così il primo gradino del podio di giornata. Lupino ritroverà probabilmente a Lamezia Terme alcuni dei piloti di caratura internazionale che ha incontrato a Cingoli e con i quali si è appena misurato nel mondiale. Tra gli italiani che potranno puntare in alto a Lamezia ci sono, invece, l’aretino Riccardo Righi (KTM Megan Racing) che a Cingoli ha vinto una manche, ed il campione del mondo David Philippaerts (Yamaha DP19). Nella MX1 Under21 comandano la classifica provvisoria, nell’ordine dal primo al terzo, Giovanni Bertuccelli, Alessandro Albertoni e Cristian Furlotti.

L’attenzione è rivolta anche alla lotta per il comando della MX2, con Simone Furlotti (Foto, Yamaha Team SM Action), che guida la classifica provvisoria dopo la vittoria a Cingoli e che dovrà sicuramente guardarsi da due clienti difficili come Ivo Monticelli (KTM Marchetti Racing), secondo a Cingoli, e Michele Cervellin (Honda Martin FF.OO.) che deve riscattare la sfortunata gara marchigiana nella quale ha conquistato la vittoria nella prima manche, ma è stato pesantemente rallentato nella manche successiva da un problema tecnico. Sia Cervellin che Monticelli, diversamente da Furlotti, hanno preso parte alla trasferta mondiale.Nella MX2 Under 21 la sfida aperta è tra Luca Moroni, Angelo Fabbri ed Alessandro Brugnoni, raggruppati in testa alla classifica in soli 25 punti.

A Lamezia Terme sarà assegnato il secondo premio Pole Position Spark, proposto grazie alla importante partnership con l’azienda italiana specializzata da oltre 40 anni nella produzione di sistemi di scarico ad alte prestazioni per auto e moto; il premio andrà all’autore del miglior tempo assoluto nelle crono del sabato. Altro trofeo da assegnare sarà l’HoleShot JUST1, che andrà al pilota che passerà in testa alla prima curva nella manche Supercampione. Secondo appuntamento anche per il Challenge Yamaha riservato ai piloti alla guida delle moto dei tre diapason.

Come tutti le gare del Campionato Italiano MX1-MX2, anche l’appuntamento di Lamezia Terme sarà proposto in diretta streaming su sportelevision.it e sul sito fxactionmagazine.it , e diffuso in tv su LIFE Channel canale 143 del digitale terrestre e su piattaforma SKY canale 810. Gli orari di programmazione saranno presto comunicati sul sito, sulla pagina facebook e su twitter.