Fuoristrada

A Gioia Dei Marsi il gran finale del C.I. Motorally

 Mancano pochi giorni al clou della stagione 2013 del Campionato Italiano Motorally. Il prossimo fine settimana – a Gioia dei Marsi (AQ) – saranno infatti di scena le ultime due gare, quelle decisive per l’assegnazione del titolo tricolore che vede in lotta Andrea Mancini ed Alessandro Botturi. Il Moto Club Sirente, capitanato dal vulcanico Pasquale Alfonsi, si è fatto coraggiosamente carico dell’organizzazione delle ultime due prove, dopo il forfait dell’appuntamento toscano di giugno. E come da tradizione dell’attivo sodalizio abruzzese, nulla è stato lasciato al caso per terminare in modo degno la stagione 2013.I percorsi sono infatti noti a tutti per la loro bellezza paesaggistica e la loro tecnicità, terreni ideali dove tracciare una gara di Motorally. E sul piatto dei due giorni il Moto Club Sirente ha messo tracciati eccezionali, con quattro prove speciali in linea, due al giorno, caratterizzate da una lunghezza decisamente importante. Addirittura l’ultima della domenica sarà di ben 43 chilometri, una distanza da sfiancare anche il più allenato dei piloti. Massimiliano Mazzulli, il tracciatore, questa volta ha superato sé stesso creando il perfetto terreno di battaglia per la sfida al titolo che si preannuncia incandescente.

Ma non saranno solo i titoli nazionali a rendere importante la gara di Gioia dei Marsi. In Abruzzo sarà anche ricordato Maurizio Zucchetti, lo sfortunato pilota bresciano scomparso nel corso della gara marchigiana di luglio. Il Comitato Motorally ha infatti istituito il Gran Premio “Maurizio Zucchetti”, la prima delle iniziative in ricordo dell’amico. Il regolamento del Gran Premio sarà svelato ai piloti solo al sabato sera, durante la premiazione del primo giorno di gara. 

Sempre sabato, alle 18.30, si svolgerà un incontro promosso dal Comitato Motorally e divenuto ormai una consuetudine in concomitanza con l’ultima prova di campionato. Si parlerà del Regolamento 2014 e del futuro prossimo della nostra specialità. Il Comitato sarà a disposizione per rispondere alle domande e per raccogliere i suggerimenti di tutti coloro che vorranno intervenire e contribuire in modo costruttivo al miglioramento della disciplina.

L’ultima novità riguarda la giornata di domenica ed è collegata all’ultima Prova Speciale del campionato: partenza e arrivo della PS saranno posizionate nello stesso punto e sarà allestita una zona pubblico che permetterà di vedere i piloti in azione nell’ultimo chilometro di gara con una spettacolare discesa dalla montagna.

Al termine della giornata, in Piazza Savoia, andrà in scena la cerimonia di premiazione dei campioni italiani 2013.