Velocità

A Farinelli (125 S.P) e Bussolotti (600 Stock) l’ultima prova di Coppa Italia a Misano

Il ferraese Roberto Farinelli (Aprilia) nella 125 S.P. e l’anconetano Marco Bussolotti (Yamaha) nella 600 Stock, sono i vincitori dell’ultima prova della Coppa Italia 2007 – Nelle quattro classi della Mototemporada Romagnola, vittorie del riminese Luca Vitali (125 S.P.), del vicentino Alex Sassaro (600 Libera), del marchigiano Giuliano Gregorini (600 Stock) e del romano Davide Caselli (Open)


 


Sono state rispettate pienamente le previsioni nella sesta e ultima prova della Coppa Italia di velocità svoltasi sul circuito di Misano, con le vittorie andate ai due piloti che avevano ottenuto la pole position al termine delle prove ufficiali del sabato.


Nella 125 Sport Production il ferraese  Roberto Farinelli dopo la vittoria ottenuta sabato nel campionato della Junior G.P. Aprilia, si è ripetuto andando a vincere, meglio dire a dominare, anche la prova della Coppa Italia, dove ha preceduto di quasi dieci secondi il quattordicenne romagnolo Luca Vitali e il sorprendente milanese Manuel Villa alla sua migliore prestazione assoluta. Con questa vittoria il quindicenne di Comacchio ha ottenuto anche la piazza d’onore nella classifica di campionato dietro a Alessio Capuano, oggi un po’ in ombra.


 


Nella 600 Stock, ancora un successo di Marco Bussolotti (Yamaha) che, dopo aver vinto con una prova d’anticipo il titolo, non ha voluto lasciare ai rivali nemmeno questa gara. L’anconetano scattato in testa allo spegnersi del semaforo vi è rimasto sino la bandiera a scacchi dove ha regolato l’eterno rivale Giuliano Gregorini e il livornese Nico Morelli, entrambi su Yamaha.


 


Oltre alle gare di Coppa Italia a Misano, si è corso anche la terza prova delle quattro in calendario della Mototemporada Romagnola, la tradizionale manifestazione motoristica organizzata dai Moto Club Pasolini di Rimini, Berardi di Riccione, Tordi di Cesena e Misano.


 


Nella ottavo di litro bella vittoria del figlio d’arte Luca Vitali che così corona una splendida giornata che difficilmente dimenticherà, un secondo posto in Coppa e un primo nella Mototemporada. Il riminese di Bellaria si è aggiudicato la gara al termine di un fantastico ultimo giro vietato ai deboli di cuore, precedendo di un solo decimo Alessio Capuano e di mezzo secondo Michel Zonca. Giuliano Gregorini, sconfitto nella gara di Coppa si è preso la rivincita nella 600 Stock, il fanese ma cattolichino di adozione, ha prevalso su Simone Piermaria e sul beniamino locale Ulisse Campagna, finito terzo con la sua Kawasaki, al termine di una bella rimonta nel finale di gara dopo un pessimo inizio. Nella classe 600 Libera dominio assoluto del vicentino Alex Sassaro (Yamaha) che dopo aver stracciato i rivali in prova, ha fatto altrettanto in gara, rifilando un distacco abissale al secondo classificato  il comasco Andrea Zappa e al terzo, il siciliano Giuseppe Barone, anch’essi su Yamaha. Infine nella classe maggiore, la Open che raggruppa moto di 1000 c.c. il romano Davide Caselli non ha avuto rivali, relegando sul secondo gradino del podio il veneto Sassaro e sul terzo  il ferrarese Giuseppe Zannini unica Ducati fra una selva di Yamaha.


 


Nelle altre gare le vittorie sono andate a: Stefano Cordara Trofeo KTM e Antonino Mancuso Suzuki Cup. Nei Trofei Honda si sono imposti: Andrea Cherubini – Hornet Cup, Diego Giugovaz – CBR 600 RR Cup e Riccardo Moretti -125 G.P.Cup


 


L’ultima prova della Mototemporada Romagnola si terrà sempre sul circuito di Misano il prossimo 21 ottobre.