Fuoristrada

A Faenza arriva la 3^ tappa dell’Italiano Fuoristrada

Il Campionato Italiano Fuoristrada è al giro di boa: il tracciato “Monte Coralli” di Faenza vedrà i migliori piloti impegnati nella corsa al titolo, con qualche sorpresa.


Il weekend a cavallo tra il 31 maggio e il 1° giugno vedrà la carovana dei migliori piloti italiani impegnata per la terza tappa del Tricolore in programma nella cittadina romagnola.


 


Salvo i cambiamenti climatici imprevisti, le attuali condizioni meteo stanno favorendo il tracciato, rendendolo idoneo per le due giornate di gare, dove si attendono circa 200 partecipanti. Le ultime notizie ricevute rimescolano un po’ le carte in tavola: non siamo neppure a metà campionato e già i primi imprevisti non tardano ad arrivare.


 


Le ultime novità infatti riguardano proprio i potenziali candidati al titolo della categoria che rappresenta il trampolino di lancio per la futura carriera dei più giovani: Lorenzo Pedri, attualmente al vertice della classifica in MX2, sta uscendo da un grave infortunio al ginocchio e questa gara rappresenterà un banco di prova importante per valutare il suo andamento ed ipotizzare il prosieguo della stagione. Di sicuro, ad approfittarne, ci penserà Alessandro Battig, che avrà la sua prima occasione di riscatto rispetto alle due – non proprio perfette – prove precedenti. Alle spalle dei due, Luca Pretto non sembra impensierire più di tanto, ma a favor suo rimangono i costanti risultati che, seppur non particolarmente eccellenti, lo attestano ad un meritato terzo posto. Attenzione però ai piloti tra la quarta e la settima posizione: nel giro di poche decine di punti, si trovano ben 4 piloti, tutti estremamente combattivi e tutti in potenziale lizza per la conquista del titolo. Antonio Mancuso, Giacomo Redondi, Ivan Morara ed Andrea Scabrosi, questi i nomi che potremmo veder balzare al vertice della classifica. Ma attenzione anche all’incognita del “risorto” Eros Doria che, nell’ultima gara ha dato filo da torcere a tutti. Sarà stato solo un fuoco di paglia, oppure tornerà nuovamente alla carica?


 


Nella MX1 in testa c’è sempre Alessandro Pagliacci che, proprio qui a Faenza, dovrà difendere a spada tratta la sua posizione. Nelle gare precedenti ha sempre fatto registrare ottimi tempi sul giro ma poi, in gara, vuoi per qualche piccolo problema di salute, vuoi per alcune partenze sbagliate, i risultati non sono stati sempre eccellenti. I suoi principali avversari rimangono Roberto Pegoraro che si allena costantemente col team e i suoi compagni (De Reuver, Beggi) in lotta per il mondiale, Luca Malimpensa, David Liardi (vincitore di gara 2 a Castiglione del Lago) e Maggiore Fabio anche lui vincitore della seconda frazione di gara di Città di Castello. Ma giunge una minaccia da metà classifica: torna alla ribalta Fabio Tessari, in fase di rapido recupero a seguito l’infortunio alla spalla, speranzoso di ottenere buoni risultati, come ha già avuto modo di dimostrare nella prima tappa.


 


Sabato: dalle ore 8.00 alle 10.00 ci saranno le operazioni preliminari e le verifiche tecniche e, a seguire, prove libere cronometrate e nel pomeriggio le qualificazioni. Premiazione Best Lap.


Domenica: dal mattino il time table della manifestazione prevede il warm-up per entrambe le categorie e a seguire si entrerà nel vivo della manifestazione con le manche per le rispettive categorie.


 


Prezzi biglietti: Per tutto il Campionato 2008 i prezzi, per ogni tappa, saranno:


SABATO BIGLIETTO UNICO: Euro 5,00


DOMENICA BIGLIETTO INTERO: Euro 15,00


DOMENICA BIGLIETTO RIDOTTO e RIDOTTO FMI: Euro 10,00


 


Appuntamento, quindi, a Faenza per sabato 31 maggio e domenica 1° giugno per la terza prova del Campionato Italiano Fuoristrada!