Fuoristrada

A Codogno, la penultima prova del Campionato Italiano Minibike Motard

Domenica 21 ottobre il Motodromo “Giacomo Premoli” di Codogno (Lodi) ospita la quinta e penultima prova del Campionato Italiano Minibike Motard. Sono attesi oltre cinquanta conduttori provenienti da tutta Italia per una gara che potrebbe imprimere una svolta all’andamento del tricolore. Le classifiche sono infatti ancora molto aperte e le ultime due tappe stagionali (dopo Codogno, il circus si sposterà a Cesena, il 4 novembre) saranno decisive.


 


In testa alle classifiche delle quattro categorie si trovano, al momento, i marchigiani Francesco Levi e Alceste Pallotta (WT Motors), rispettivamente nella MB1 e nella MB Open, l’altro portacolori dell’azienda di Jesi, Vincenzo Testa, nella MB Stock Amatori ed infine Giacomo Caruzzi (BRC – SRM, Team Delcot) tra i giovanissimi della Boymotard.


 


Intanto, di gara in gara, la disciplina continua a crescere ed a progredire. Lo ha dimostrato anche il meeting organizzato dalla Fx Action, promoter del Campionato Italiano e che, proprio alla vigilia della gara di Codogno, ha riunito la gran parte dei costruttori e distributori italiani di minibike. Mentre il paddock si andava riempiendo di piloti ed assistenze, si è discusso della specialità per pianificare al meglio la stagione 2008. In particolare la Fx Action intende richiamare l’attenzione di tutti i partecipanti al campionato sulla necessità di attenersi alle limitazioni previste per la categoria Stock (strettamente di serie) che rappresenta il nucleo intorno al quale la minibike motard potrà ulteriormente svilupparsi.