Fuoristrada

A Cocconato si decide il Motorally

La nona e conclusiva prova del Campionato Italiano Motorally avrà luogo a Cocconato d’Asti domenica 14 ottobre. 160 chilometri di percorso con 4 prove speciali per decidere il nuovo campione 2007.


L’ultima prova di Campionato Italiano Motorally, quella decisiva per questa stagione 2007, si correrà in Piemonte, per la precisione a Cocconato d’Asti, il 14 ottobre. Denominata Rally dell’UVA e organizzata dal Motoclub Cocconato, la gara si svolgerà lungo i Comuni dell’Alta Val Versa, raggruppati nell’Unione Versa Astigiana.


Il percorso di circa 160 km si svilupperà sulle colline dell’Alto Monferrato e si articolerà in un doppio anello che riporterà i piloti a Cocconato per l’assistenza di metà gara. Due le prove speciali in linea previste, una di 11 e l’altra di 19 km, mentre il fettucciato verrà ripetuto per due volte, a metà e a fine, gara.


Il pubblico e gli addetti ai lavori, oltre a tutti gli appassionati, potranno assistere a quest’ultimo perchè sarà allestito proprio alle porte del paese di Cocconato.


La piazza Melchiorre Giordano, in pieno centro, sarà il punto focale di tutta la manifestazione e verrà invasa,


pacificamente, da tutti i piloti e l’organizzazione della prova fin da sabato pomeriggio, quando, alle 15 circa


inizieranno le Operazioni Preliminari.


Il Paddock sarà invece allestito presso il Campo Sportivo di via Vittorio Veneto, nella parte alta del paese, a 700 mt dalla stessa Piazza Giordano, punto di partenza e arrivo della gara. Lo stesso briefing si terrà sempre in centro e la partenza verrà data domenica mattina intorno alle 8. Il paesino astigiano, che conta 1600 abitanti ed è posto in cima ad una collina, proprio nella zona dove iniziano le colline del Monferrato dalla parte della provincia di Asti, ospiterà la nona e ultima prova di Campionato dunque, a metà ottobre, ma in quegli stessi giorni, in un paese vicino si terrà la Fiera del Tartufo. Un binomio, gastronomia e sport, che non mancherà di richiamare in zona tantissimi turisti e appassionati.


Occhi puntati sul duello tra Andrea Mancini, perugino attuale leader della classifica assoluta, e il forlivese Matteo Graziani, il campione uscente che tenterà in tutti i modi la difficile riconferma del titolo 2006.