Mototurismo

A Civenna il 1° novembreil tradizionale Motoraduno della Memoria

Il Motoraduno della Memoria di Civenna  (CO) è un appuntamento al quale la partecipazione, e non solo dalla regione Lombardia, ha sempre superato ampiamente le duemila presenze; non c’è nebbia o pioggia che tenga, ma a Civenna, per la Commemorazione dei Caduti del Motociclismo, ci si va.

Ed è così che avverrà anche quest’anno: sabato 1° novembre ci si ritroverà tutti nel grande piazzale San Rocco, di fronte alla fiamma bronzea posta dalla Federazione Motociclistica Italiana in memoria dei suoi caduti, sportivi e non, nel punto più panoramico del Circuito del Lario nei pressi della lapide a ricordo di Tazio Nuvolari  consegnata il 1° novembre 1961 al Comune di Civenna. Da allora, il Moto Club Civenna organizza, con il Co.Re. FMI Lombardia, questo “Raduno della Memoria”, dedicato ai motociclisti scomparsi mentre erano in sella alla loro moto.

 Riportiamo il programma, ricordando che la partecipazione è assolutamente gratuita e aperta a tutti. Nell’ambito dell’evento, per i tesserati FMI prova discriminante del Trofeo Turistico Lombardia. Collaborano all’organizzazione i Moto Club Erba e Bellagio.

Clicca qui per scaricare il programma