Fuoristrada

A Castelletto di Branduzzo i titoli tricolori di Supermoto 2007

Gran finale di stagione per il Campionato Italiano Supermoto che torna nello spettacolare circuito di Castelletto di Branduzzo, nell’oltrepò pavese, sabato 13 e domenica 14 ottobre per disputare la sesta e ultima prova della stagione.


 


Due, come sempre, i gruppi dei piloti che si contenderanno i titoli della massima categoria: la classe S1 (motocicli di cilindrata compresa tra 175cc e 250cc 2T e tra 250cc e 450cc 4T) e la S2 (motocicli di cilindrata compresa tra 250cc e 750cc 2 e 4T). La lista dei top ten da tenere d’occhio è lunga, ad iniziare dai due rispettivi leader il bolognese Fabio Balducci e il bresciano Davide Gozzini, entrambi nella formazione ufficiale della TM factory.


 


Ad organizzare l’evento lombardo sarà la DBO in stretta collaborazione con la gestione del Motodromo di Castelletto di Branduzzo, un circuito molto apprezzato dai piloti oltre che frequentatissimo dal circus della derapata che torna sempre molto volentieri.


 


Ma veniamo  a conoscere meglio i protagonisti delle prime cinque prove sin’ora disputate, in classe S1 Balducci potrebbe conquistare il suo secondo titolo tricolore della specialità, dopo quello del 2004 in classe Sport, e tutto dipenderà da come saprà gestire il suo vantaggio di 31 punti sul suo più diretto inseguitore, l’altro bolognese, Massimo Beltrami (Honda-HM Giletti Assomotor), in forte ripresa dopo l’incidente occorsogli in occasione della quarta prova a Pomposa. Terza posizione in classifica per il pesarese Ivan Lazzarini (Yamaha-Evolution) davanti al compagno il felsineo Christian Ravaglia (Yamaha-Evolution) e al giovane trevigiano Matteo Piva (Kawasaki-Supermoto Team by Nastedo). Più giù troviamo il pesarese Marco Dondi (Aprilia), il milanese Luca D’Addato (Sherco-Team Sherco-Axo SM), l’anconetano Niccolò Cedrati (Aprilia), il pesarese Alex Serafini (TM) e il bolognese Matteo Migliori (Yamaha) per chiudere l’ordine dei top ten.


 


In classe S2 è invece lo straordinario Davide Gozzini a guidare il gruppo con soli sette punti di vantaggio dall’avversario per antonomasia di questa stagione, l’abruzzese Attilio Pignotti (KTM Italia Team Miglio), decisi entrambi ad entrare nella storia scrivendo il proprio nome nell’albo d’oro della specialità. Due nomi che garantiranno un sicuro spettacolo in pista, rafforzato dal fatto che in terza posizione si sta facendo largo il pesarese Lorenzo Mariani, in cerca della sua prima vittoria. Seguono in graduatoria il pilota di Terracina Luca Minutilli (Aprilia-Team H2O) davanti al modenese Emanuele Giovanelli (Yamaha-Errezeta), il romano Simone Girolami (Husaberg VP Supermoto factory team IPA), il modenese Robert Baraccani (Husaberg VP Supermoto factory team IPA), il lodigiano Andrea Occhini (Husaberg VP Supermoto factory team IPA), Massimiliano Verderosa (Honda), il milanese Michele Cannistraro (Honda).


 


Ma questi sono solo i concorrenti al titolo nazionale, mentre nella corsa al trofeo internazionale davanti a tutti nelle due classi sono il tedesco Bernd Hiemer (KTM Italia Team Miglio) per la classe S1 e il belga Gerald Delepine (Husqvarna CH Racing di Azzalin) in S2.


 


CLASSIFICHE


S1 GRADUATORIA TRICOLORE: 1. Fabio Balducci punti 225; 2. Massimo Beltrami 194; 3. Ivan Lazzarini 171; 4. Cristian Ravaglia 169; 5. Matteo Piva 162.


S1 GRADUATORIA INTERNAZIONALE: 1. Bernd Hiemer punti 199; 2. Thierry Van Den Bosch 189; 3. Fabio Balducci 183; 4. Massimo Beltrami 156; 5. Cristian Ravaglia 134.


S2 GRADUATORIA CAMPIONATO ITALIANO: 1. Davide Gozzini punti 207; 2. Attilio Pignotti 200; 3. Lorenzo Mariani 155; 4. Luca Minutilli 151; 5. Emanuele Giovanelli 145.


S2 GRADUATORIA INTERNAZIONALE: 1. Gerald Delepine punti 228; 2. Davide Gozzini 186; 3. Attilio Pignotti 173; 4. Luca Minutilli 135; 5. Lorenzo Mariani 133.


JUNIOR GRADUATORIA TRICOLORE: 1. Elia Sammartin punti 214; 2. Tommaso Iacoboni 186; 3. Riccardo Piano 184; 4. Francesco Bianconi 178; 5. Edgardo Borella 169.


COPPA ITALIA GRADUATORIA: 1. Roberto Costa punti 180; 2. Cristiano Lupacchini 172; 3. Fabrizio Bartolini 159; 4. Simone Marchesini 143; 5. Alberto Dall’Era 137.


TROFEO HM HONDA GRADUATORIA: 1. Emanuele Frosi punti 858; 2. Stefano Lolli 844; 3. Andrea Lupini 714; 4. Fabrizio Fissolo 548; 5. Stefano Ferraiolo 536.


TROFEO SUZUKI GRADUATORIA: 1. Matteo Vannini punti 250; 2. Diego Liciarelli 183; 3. Gianpaolo Canovi 175; 4. Giulio Lorenzini 163; 5. Christian Massandrini 160.


 

BIGLIETTI


Sabato: Unico euro 10,00 – ingresso gratuito under 12 anni.


Domenica: Unico euro 10,00 – ingresso gratuito under 12 anni.