Fuoristrada

A Busca per la Supermoto in pole Lazzarini e Pignotti

Dopo poco meno di due mesi di digiuno il Campionato Italiano Supermoto torna alla ribalta con un’altra prova che permette di avvicinarsi alla metà dell’assegnazione dei titoli tricolori e internazionali. Quest’oggi, al Kart Plenet di Busca, nel cuneese, la società organizzatrice DBO in collaborazione con lo staff del circuito piemontese, ha rispettato il ricco programma permettendo ai piloti prima di prendere confidenza con la pista e poi di scendere nei 1.640 metri di tracciato, di cui 240 di fuoristrada, per le qualifiche che hanno permesso di delineare l’ordine dei finalisti alle gare decisive di domani.


 


Oltre 120 concorrenti provenienti da ogni parte d’Europa si sono avvicendati per i rispettivi turni delle classi internazionali S1 e S2 oltre alle altre appassionanti gare di Campionato Italiano Junior, Coppa Italia, Trofeo Suzuki e Honda, in una bella e soleggiata giornata di sole addolcita da un lieve e tonico venticello che accarezzava l’intera vallata cuneese.


 


Alla fine del pomeriggio di qualifiche l’esperto pesarese Ivan Lazzarini ha concluso sulla Yamaha del team Evolution in classe S1 con 1’26.592 e 0.028 di vantaggio sul transalpino leader internazionale, ufficiale Aprilia, Thierry Van Den Bosch e con 0.502 sul bolognese della TM ufficiale Fabio Balducci, quindi il poliziotto bolognese del team HM Giletti nonché leader in graduatoria tricolore, Massimo Beltrami, e l’iridato tedesco ufficiale Ktm, Bernd Hiemer, ma sono stati diversi i piloti che si sono avvicendati in testa durante i 20 minuti di tempo previsto.


 


A firmare la seconda pole della giornata, la S2, è il portacolori del team Miglio-Ktm Italia, Attilio Pignotti, fermando le lancette del miglior tempo su 1’27.432 con 0.480 di vantaggio sul bresciano della TM, Davide Gozzini. Terzo tempo per il forte belga dell’Husqvarna ufficiale Gerald Delepine con un distacco dall’albense di 0.838. Quarta piazza per l’ufficiale Husaberg Simone Girolami davanti al pesarese della TM, Lorenzo Mariani. Assente il grossetano leader di classifica del team Lux Performance, Graziano Rispoli (Suzuki), che purtroppo dovrà rinunciare alla gara causa una frattura dell’ ulna e radio della mano sx dopo una brutta caduta in allenamento.


 


 


Domani il programma prevede il via delle gare dalle ore 8,55 con le prime finali che saranno aperte dalle spettacolari gare di Coppa Italia, Suzuki, HM Honda, Junior sino ad arrivare alle ore 13,40 momento in cui si accenderà il semaforo verde per le prime finali del Campionato Italiano S2 e S1 che replicheranno poi dalle 16,25.


 


BIGLIETTI: domenica intero € 20,00 e ridotto € 15,00 – Per tutti gli ordini di biglietti è incluso l’accesso alle tribune, fino ad esaurimento dei posti.


 


QUALIFICHE


S1: 1. Ivan Lazzarini (Yamaha-ITA) 1’26.592; 2. T. Van Den Bosch (Aprilia-FRA); 3. F. Balducci (TM-ITA); 4. M. Beltrami (Honda-ITA); 5. B. Hiemer (Ktm-GER).


S2: 1. Attilio Pignotti (Ktm-ITA) 1’27.432; 2. D. Gozzini (TM-ITA); 3. G. Delepine (Husqvarna-BEL); 4. S. Girolami (Husaberg-ITA); 5. L. Mariani (TM-ITA).