Moto d'Epoca

A Binetto lo spettacolo vintage e moderno. Adesso tutti a Magione

Un week end che pareva segnato dal mal tempo ha invece regalato un clima mite e mai troppo soffocante sul circuito barese. In pista le moto d’epoca, per la prova valida sia per il Mediterraneo che per il Trofeo FMI Gruppo 4 e 5, e le moto moderne con le Open e Naked del Mediterraneo e l’interessante Levante Rookies Cup, categoria nata per volontà del MC Sport Puglia in collaborazione con la proprietà dell’autodromo.

 

Nella 600 aperta, caratterizzata da uno stop per una caduta e la conseguente cautela della direzione gara per la sicurezza di tutti, Vincenzo Lagonigro portava la sua Suzuki alla vittoria imponendosi su Vito Dalessio (Yamaha) e Sante Annicchiaro (Honda). Per i tre giro veloce sull’ordine dei 50 secondi.

 

Per la Open invece spazio a Domenico Nitti su Kawasaki che doveva regolare Nicola De Liso e Sante Leontino entrambi su Yamaha. Il giro veloce di gara andava a Alessandro Cervino che era però costretto al ritiro. Sempre in ambito moderne quindi, la Open targata Mediterraneo premiava la Yamaha di Muzio Fumai sul podio davanti al compagno di marca Antonino Mancuso, autore comunque del giro veloce, ed alla Naked di Angelo Raffaele Rubino. L’altra nuda al via, quella di Nicola Spalierno, chiudeva la gara dopo un ottimo avvio.

 

Per quanto riguarda il mondo vintage, sia la prima che la seconda gara registravano uno stop per cadute: prima Raffaele D’Aliesio nella Vintage 1 e poi Giuseppe De Vita nella 2 incappavano in una brutta caduta per fortuna con conseguenze non gravi. La gara, ridotta a 15 giri per la Vintage 1 con le Epoca 500 e le Sport 750 a battagliare, vedeva Duilio Damiani chiudere in testa la gara su Giorgio Gabellini, primo delle quattro tempi, e Alberto Peruzzi. Nei vari duelli che animavano la prova, si inseriva nel gruppo di testa spesso e volentieri anche la Triumph 750 dello svizzero Germann che vinceva la sua classe davanti alla Guzzi del rientrante Zaccarelli e del frosinate Nicola D’Aliesio. Solo quarto il romagnolo Rossi.

 

Nella partenza dedicata a Maxi Moto e GP500 Classiche, De Vita partiva fortissimo andando a cogliere la testa della gara fino alla rocambolesca caduta all’uscita della curva del traguardo. Attimi di panico che per fortuna si risolvevano in un grande spavento ed una clavicola da rimettere in sesto. La gara andava cosi a Davide Rossi su Yamaha con il podio delle classiche che lo vedeva in compagnia di Massimiliano Iannone e Duilio Damiani. Per le Maxi invece spazio al romano Ivan Soppelsa sul sempre efficace Dino Porretti e Renzo Pellegrini. Fuori causa De Vita come detto, non andava bene neanche al milanese Rocco Tedesco che riportava qualche postumo di troppo nella caduta. Week end no quindi anche per Daniele Parravano, protagonista nella lotta al vertice di categoria.

 

Per il Gruppo 4 quindi, Attilio Magrini fissava un’ottima regolarità nelle 50/80 cosi come Andimo Di Fuccia nelle 175. Per la 250 toccava ad Angelo Gagliardi l’alloro davanti a Andrea Pesenti e Vittorio Pasquinucci. Per Gagliardi quindi arrivava pure l’ottimo terzo posto nelle 500 alle spalle di Rossano Mazzoli e Franco Faraoni. Quasi scientifico quindi il barese Massimo Dell’Aglio che sbaraccava nelle Classiche con un altrettanto ottimo Flavio Greco battuto per pochissimo. Terzo Simone Pasquinucci, anche lui autore di un’ottima prova, nelle Post Classiche si difendeva egregiamente Guido Lenzi Calisti.

 

Chiusa la parentesi pugliese, per il mondo vintage è già ora di guardare alla prossima prova di Magione in programma il 26 e 27 settembre. Le iscrizioni vanno trasmesse allo 075 841357 mentre la tassa va pagata secondo le coordinate riportate (Gruppo 3 euro 70,00 ; Gruppo 4 euro 120,00 ; Gruppo 4 Side euro 140,00 ; Gruppo 5 euro 180,00 ; Sidecar euro 270,00).

 

Clicca qui per visualizzare le coordinate bancarie per iscriversi al Meeting di Magione

 

Per le libere del sabato mattina si prega segnalare sempre allo 075 841357 eventuali richieste secondo l’orario:

a) 8.409.00 Epoca e Classiche amatori

b) 9.059.25 Epoca e Classiche pro

c) 10.2010.40 Sidecar moderni e epoca

d) 10.4511.05 Scooter

e) 11.1011.30 Trofeo Guzzi

f) 11.3511.55 Epoca e Classiche pro

g) 12.0012.20 Epoca e Classiche amatori

 

Clicca sui link che seguono per scaricare questi documenti:

Classifica Binetto Gruppo 4

Classifica Binetto Gruppo 5

Classifica Binetto Moderne

Classifica Mediterraneo 2009 dopo la 4a prova

Classifica Trofeo FMI Gruppo 4 dopo Binetto

Classifica Trofeo FMI Gruppo 5 dopo Binetto