Mototurismo

71° Rally FIM a Liptov. Ambizioni dell’Italia al massimo livello

E’ stato effetutato mercoledì il controllo del “parco chiuso” nel centro della cittadina di Liptov, nella Repubblica della Slovacchia, che ha ospitato il 71° FIM Rally 2016. In queste ore sale l’attesa per un possibile, clamoroso ribaltamento dei pronostici. L’Italia infatti, con i suoi 146 partecipanti tutti assolutamente regolarmente associati ai Moto Club FMI, è in testa alla classifica del FIM Challenge e può aspirare ad aggiudicarsi la vittoria finale (sarebbe la 23° affermazione nella massima competizione turistica internazionale), così come pure alcuni altri dei prestigiosi Challenges messi in palio.

Ma, in attesa delle conferme che arriveranno questa sera, nella cerimonia delle premiazioni, festeggiamo l’affermazione nella classifica Interclub del Moto Club Andrea Testa di Bari, che è stato premiato giovedì sera. Questi gli altri moto club italiani meglio classificati : 2° il Moto Club MBC Touring di Roma, 3° il Moto Club Vecchio Piemonte di Carignano. Complimenti a tutti!

Alcune note sull’edizione 2016 del FIM Rally: poco meno di 1000 i partecipanti regolarmente giunti e controllati al parco chiuso, un numero che denuncia una contrazione delle presenze rispetto agli anni passati, calo generalizzato per un po’ tutte le nazioni europee. Buon livello per la sistemazione alberghiera, meno bene per il campeggio. Organizzazione molto volonterosa, non eccezionale ma giudicata più che sufficiente. Tempo finalmente estivo, sperando che così prosegua ed accompagni i partecipanti nel loro viaggio di rientro nei Paesi di appartenenza.

Questi i dati dell’Italia, che, sino ad ora, sono in attesa di conferma e ufficializzazione:

FIM Challenge : 1° ITALIA  163160 punti  con 146 partecipanti affiliati a  moto club della FMI ;  2° SVEZIA  138130  punti

FIM Meritum Challenge : 1° ITALIA con 108 Meritum partecipanti

FIM Belgium Challenge : 1° ITALIA con 47 moto club presenti