Fuoristrada

31^ Due Giorni Della Brianza – Maurino vince ancora

 Dopo il successo del 2012, il pilota della Ossa si è ripetuto quest’anno ad Oggiono (Lc) vincendo la classe Top.

 Non è stata una Due Giorni Della Brianza come le altre. O meglio, non lo è stata a livello meteorologico. Se sabato il clima non ha dato particolari problemi ai piloti, domenica la neve è caduta costantemente per tutta la giornata, rendendo più complicata una manifestazione già impegnativa. Le cose non sono cambiate, invece, a livello di classifica nella categoria Top perché Daniele Maurino (Ossa) ha bissato il successo dell’anno scorso. Quarto sabato, domenica ha recuperato fino al primo posto finale, chiudendo la gara con uno score di 30 penalità. Dietro di lui, Giacomo Saleri (Beta) e Luca Cotone (Gas Gas). Maurino si è aggiudicato anche il Trofeo Giulio Mauri, assegnato al vincitore assoluto della gara.

Nella Super, Michele Bosi (Beta) ha mantenuto la leadership sia sabato che domenica, riuscendo quindi ad imporsi su Riccardo Cattaneo (Ossa) e Andrea Soulier (Sherco) al termine della Due Giorni. Nella Entry Over, Enzo Rolle (Beta), Marco Marranci (Sherco) e Rocco Parolo (Gas Gas) hanno occupato i primi tre gradini del podio di una categoria che ha visto ben 24 qualificati. Nella Entry, Marco Bosio (Beta) ha chiuso in testa, seguito da Marco Quartagno (Gas Gas) e Francesco Pasquali (Ossa). Tra gli Amatori, grande lotta per la testa della classifica: alla fine ha vinto Andrea Colello (Sherco) davanti ad Andrea Gironi (Beta) ed Alberto Giacobazzi (Ossa). Per quanto riguarda l’Epoca, si è tornati indietro nel tempo a tutti gli effetti: chi vinse la prima edizione, ha chiuso in testa anche quest’anno. Gianni Tabarelli (Fantic), infatti, ha preceduto Massimo Livera (Beta) e Ugo Alberti (Swm).
 
Clicca qui per scaricare le classifiche della 31^ Due Giorni Della Brianza