Mototurismo

2° Mugello Rally con GSSS Curve & Tornanti. Un successo che parla al futuro

Al Centro Federale di Polcanto, sulle colline che sovrastano il famoso Autodromo del Mugello, tra venerdì 15 e sabato 16 si è svolto un evento mototuristico alternativo, da ritenersi propedeutico per un futuro ormai prossimo in cui i confini del mototurismo auspicabilmente saranno diversi e il termine Moto Adventouring potrà comprendere l’on-off (strade bianche ) come pure l’ hard road, cioè l’asfalto sulle strade in quota.

Il tutto in massima sicurezza e sotto la guida esperta degli istruttori federali di GSSS Curve &Tornanti, il che significa completare il quadro ideale della mission della FMI per quanto concerne il mototurismo avanzato.

La manifestazione in oggetto,  si è svolta in una giornata da ritenersi perfetta per passeggiare in moto sulle colline attorno al Mugello, sole splendente con temperatura da 21 a 25gradi.

Una leggera pioggia nella giornata del 15 luglio è stata  di aiuto nel rendere più morbido il terreno del sottobosco per i partecipanti al percorso “OnOff”.

I partecipanti iscritti al Mugello Rally (un centinaio) sono giunti da diverse località dell’ Italia arrivando in parte il venerdì sera con pernotto al Centro Tecnico Federale di Polcanto e negli alberghi nelle località circostanti, ed una parte il sabato 16 in tempo per le Operazioni di Controllo.

 

Al momento della registrazione ai piloti è stato chiesto a quale percorso volessero aderire ed in base alla scelta gli organizzatori del gruppo GSSS, ha equipaggiatto ogni iscritto con:

– Pettorina con numero identificativo e logo della manifestazione da indossare sopra il giubbino.

– Numero adesivo da mettere sul cupolino della moto.

– Road Book del percorso scelto.

Il numero e la pettorina utili per il riconoscimento dei partecipanti al Mugello Rally da parte del personale che ha seguito ed aiutato tutti sia nel percorso “OnOff” nei tratti di pista più impegnativi, sia per indicazioni a quelli del “Tutto Asfalto”.

La bandiera a scacchi ha dato il via alle persone partecipanti ai due percorsi “Tutto Asfalto” e “OnOff” in ordine casuale e gli stessi hanno scelto se partire in piccoli gruppi di amici o in solitario.

Gli stessi elementi di riconoscimento sono stati utili per entrare e parcheggiare a Galliano per il primo Controllo Timbro, a Firenzuola per il II° C.T. , e per il passaggio nel centro storico di Scarperia dove appena fuori dallo stesso è stato posto il III° C.T., il quarto C.T. con orario di arrivo è stato posto al C.T.F. con riferimento di tempo massimo alle ore 17,30, orario perfettamente rispettato da tutti i pilota.

Dalle ore 18,45 alle 19,45 si è svolta una prova di “lentezza” su sterrato ed in leggera salita ad eliminazione con turni di 4 partecipanti ed unico vincitore che passava alla prova successiva.

Al termine delle selettive si sono affrontati due piloti che hanno dato vita ad una spendida sfida con percorso di andata e ritorno che ha coinvolto tutti i partecipanti con applausi e grida di incoraggiamento ad entrambi, foto ricordo al vincitore e tutti ad aperitivo.

La cena di chiusura è stata caratterizzata dai piatti tipici della cucina povera toscana.

Durante ed a fine cena i piloti hanno condiviso gli episodi vissuti da ognuno nella giornata ed il ricordo rimarrà nel nel suo bagaglio di motociclista.

Per quanto mi riguarda ho seguito il percorso “Tutto Asfalto” e le colline attorno al Mugello mi hanno svelato alcune strade che non conoscevo, ma grazie alla perfetta organizzazione ed al Road Book preparato dal gruppo federale GSSS il percorso è stato agevole da seguire.

Per il percorso “OnOff”, l’adventouring è stato fatto assaggiare sia ai meno esperti (guidati sapientemente e, se il caso, dirottati su percorsi alternativi stradali) mentre per quelli più esperti si sono veramente divertiti, a loro agio in mezzo alla natura. La giornata   è stata definita fantastica.

In sostanza, esperienza di mototurismo globale da ripetere, magari su più giorni. Aspettiamo una bella proposta da Gianni Giorgi e Carlo Cianferoni per il 2017.